giovedì 23 Settembre 2021
spot_img

Formia, al via i lavori di bonifica dell’immobile ex Marina di Castellone abbandonato da anni

Il 30 agosto prenderanno il via i lavori di bonifica dell’immobile ex Marina di Castellone, bene sequestrato a Cipriano Chianese. L’amministrazione comunale di Formia ha ricevuto la notizia da parte della Dott.ssa Iole Castronovo amministratrice giudiziaria della struttura. I lavori di bonifica del sito, lasciato in totale stato di abbandono per anni, saranno effettuati dalla Società l’Arzanese S.R.L.

“Siamo soddisfatti – commentano il Sindaco Sandro Bartolomeo e la Delegata alla Legalità Patrizia Menanno – del risultato ottenuto e perseguito con fermezza dal 2013, con decine di richieste di interventi e trattative con gli organi della procedura e, da ultimo, con l’emissione di un’ordinanza che ha intimato la pulizia e sanificazione del bene sequestrato a Cipriano Chianese. Certamente è un punto di partenza importante. Bonificare il sito significa, da una parte, eliminare i rischi per la salute e l’incolumità pubblica causati dalle stratificazioni di tonnellate di rifiuti di ogni genere accumulatisi nel corso degli anni, mentre dall’altra, risolvere le problematiche dovute alla circolazione stradale e a quelli più strettamente di ordine pubblico.

“Sarebbe auspicabile, successivamente, che gli organi della procedura valutassero in concreto la possibilità di un reimpiego del bene, nelle more della definitiva confisca, anche assegnandolo al Comune di Formia, ma considerando che le condizioni economiche richieste sino ad ora sono inaccettabili essendo eccessivamente onerose per qualsiasi amministrazione pubblica, è attesa anche l’incertezza sul futuro del bene, che consiglia massima prudenza e oculatezza”.

CORRELATI

spot_img
spot_img