maltrattamenti in famiglia

di Daniela Pesoli – Un 39enne di Formia è stato arrestato a Roma per maltrattamenti in famiglia dopo aver picchiato la moglie durante una lite per l’accensione dei riscaldamenti in casa.

La donna ha potuto chiamare la polizia grazie al suo cane che, mentre veniva malmenata dal marito, ha reagito abbaiando e mettendosi in mezzo ai due.

Un intervento provvidenziale a seguito del quale la donna, 35 anni, è stata soccorsa mentre il coniuge veniva ammanettato e portato prima al commissario Prenestino e poi nel carcere di Regina Coeli.

Le successive indagini hanno appurato precedenti episodi di violenza ai danni della donna.

In quest’ultimo caso l’uomo l’aveva rimproverata per aver messo in funzione i termosifoni e tenere al caldo il figlio di pochi mesi.

Spese che secondo il marito non potevano permettersi.

Ma quando è passato dalle parole ai fatti, fortunatamente il cane ha difeso la sua padroncina evitando conseguenze più gravi dei dieci giorni di prognosi stabiliti al pronto soccorso.