venerdì 27 Maggio 2022

Formia, 62mila euro per ristrutturare un immobile confiscato e destinarlo a persone con disabilità

Era un immobile in mano alla criminalità organizzata, diventerà una casa per accogliere persone con disabilità.

La Regione Lazio ha concesso un finanziamento di 62 mila euro al Comune di Formia per il progetto “Abitare la vita” che prevede la ristrutturazione di un edificio di viale Unità d’Italia, confiscato negli anni passati e destinato a finalità sociali.

“La proposta, che grazie al finanziamento concesso troverà attuazione – spiegano l’assessore all’urbanistica Paolo Mazza e l’assessore ai servizi sociali Giovanni D’Angiò – è quello di accompagnare le persone con disabilità a raggiungere il massimo livello di autonomia possibile attivando percorsi di autonomia personale e abitativa, di domotica, di acquisizione di adeguate life skills e, conseguentemente, di inclusione sociale all’interno della realtà di vita territoriale”.

Il progetto, aggiungono gli amministratori comunali, non si limita all’individuazione di una sistemazione abitativa congrua, ma mira a facilitare la creazione di un contesto abitativo e sociale al cui interno sia possibile accedere anche a relazioni umane ricche e significative.

CORRELATI

spot_img
spot_img