lunedì 25 Ottobre 2021

Fondi, presentati presso l’auditorium della BPF, Ulixes SGR e i suoi primi 3 investimenti da 6,1 milioni di euro

Si è volta nel pomeriggio, presso l’auditorium della Banca Popolare di Fondi, la presentazione del nuovo fondo Ulixes Impact Fund I, focalizzato sull’impact investing nei territori italiani con il first closing da parte dei soci fondatori Banca fondana, Supernova e AATECH e i primi 3 investimenti nelle start-up Geoveda Srl, Edera Farm e Agrorobotica, per un controvalore complessivo di investimenti attivati pari a 6,1 milioni di euro.

Alla presentazione hanno partecipato Gianluca Marzinotto, DG Banca Popolare di Fondi; Alessandro Andreozzi, AD Ulixes SGR; l’On. Salvatore De Meo, Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo; Pier Paolo Italia, Consigliere per la Gestione separata CDP. A moderare l’incontro il giornalista, esperto di temi economici, Nicola Porro

Ulixes SGR S.p.A. è stata fondata nell’ottobre del 2019, cogliendo l’esigenza dei territori per la creazione di nuove fonti di investimento che apportino oltre a risorse economiche anche competenze specifiche, per adeguare i tradizionali modelli di business al nuovo scenario competitivo.

Con l’obiettivo di coniugare rendita per gli investitori e il sostegno all’economia dei territori, la società avvia la sua operatività da giugno 2020 ottenendo l’autorizzazione da Banca d’Italia ad operare come gestore di Fondi di Investimento Alternativi (FIA) di tipo chiuso per il Venture Capital qualificato.

A febbraio 2021 Ulixes SGR S.p.A., grazie al commitment da parte dei soci fondatori ha deliberato il first closing del suo primo fondo di investimento denominato Ulixes Impact EuVeca Fund I. Il fondo ha un target di raccolta pari a 100 milioni di euro ed è destinato a investitori istituzionali e professionali. Gli investimenti avranno come target start-up e PMI innovative localizzate sull’intero territorio nazionale ed un focus pari al 40% in termini di asset allocation, destinato alla Regione Lazio.

Ulixes Impact EuVeca Fund I ha già deliberato 3 investimenti nel 2021, attivando un controvalore complessivo per 6,1 milioni di euro tra equity e debito. La strategia di investimento è incentrata sulla valorizzazione di realtà innovative con piani industriali chiari, ambiziosi e scalabili, nonché in società consolidate pronte a intraprendere nuovi progetti di crescita. Gli investimenti riguarderanno progetti innovativi che abbiano ricadute positive sul territorio di carattere sociale o ambientale. Il management della SGR grazie all’expertise di cui è dotato, seguendo una logica di Active Management, affianca gli imprenditori nell’indirizzo strategico rafforzandone la struttura organizzativa e fornendo know-how specialistico per abilitare la crescita del business e velocizzare il perseguimento dei risultati attesi.

CORRELATI

spot_img
spot_img