screening gratuito Fondi
L'ospedale San Giovanni di Dio di Fondi

Il comitato pro-ospedale di nuovo in prima linea a difesa del “San Giovanni di Dio” di Fondi per richiamare l’attenzione sulle criticità della struttura.

A tale scopo è stata organizzata una manifestazione per giovedì 20 febbraio a partire dalle 8.30 in piazza San Pietro. Da qui un corteo raggiungerà l’ospedale.

Alla base della protesta, soprattutto la chiusura della chirurgia nonostante la presenza di tre sale operatorie funzionanti e il blocco dei ricoveri in medicina dalle 20, eccezion fatta per le donne che devono partorire, per carenza di personale.

“Sono ormai mesi – spiega il comitato – che i cittadini devono rivolgersi ad altri nosocomi. Recentemente c’è stata l’assunzione di 32 medici a tempo indeterminato, nessuno dei quali è stato indirizzato, con nuovi materiali lavorativi, verso l’ospedale civile San Giovanni di Dio di Fondi”.

Il comitato denuncia anche le difficoltà che si riscontrano negli altri reparti, tra cui colonscopia.

“Ci dicano cosa vogliono fare – sottolinea il comitato – altrimenti meglio la chiusura”.