Nessun condizionamento, nessun apparentamento ma la decisione di lasciare i propri sostenitori ed elettori liberi di votare per il candidato che riterranno più opportuno al ballottaggio.

Questa la posizione della lista Camminare Insieme per Raniero De Filippis candidato sindaco in quota al centrosinistra.

In campo al secondo turno ci saranno Beniamino Maschietto, candidato di Forza Italia, Lega e di alcune liste civiche e Luigi Parisella in corsa come civico.

“Crediamo – spiegano – che Fondi possa essere amministrata meglio di come lo è stata negli ultimi anni. Fondi ha necessità di cambiare per crescere e tornare ad essere una città fiorente, viva ed attrattiva. Con le elezioni del 20 e 21 settembre, va preso atto che oltre la metà dei cittadini fondani ha manifestato la volontà di chiudere con una fase storica. Lo scenario che si è venuto a creare purtroppo non è quello che auspicavamo: a contendersi il gratificante onere di guidare la città sono due coalizioni che non rappresentano la nostra idea di comunità”.

Di qui l’invito a tutti a non declinare la responsabilità civica di scegliere.

“Rimarchiamo la nostra scelta di netta discontinuità, coltivata nei mesi che hanno portato alla tornata elettorale di settembre. Lo dobbiamo non solo ai nostri 1723 elettori, ma alla comunità tutta. Al timore dell’ingovernabilità, noi rispondiamo con la responsabilità dell’intero consiglio comunale. Siamo certi che, in una situazione politica “diversa”, ci siano migliori condizioni per far conoscere in maniera più efficace la nostra proposta politico-amministrativa, la nostra idea di città, a quella larga fascia della popolazione che non siamo ancora riusciti ad avvicinare. E’ per questo che invitiamo tutti a votare al ballottaggio, ad esprimere il voto senza condizionamenti, in maniera libera e consapevole”.