Giovanni Marcone

Si terranno oggi pomeriggio, 13 settembre, alle 16.30, i funerali di Giovanni Marcone, morto dopo l’aggressione del pastore tedesco a Fondi. La cerimonia funebre si terrà nella chiesa di San Francesco. Intanto ieri è stata effettuata l’autopsia sul corpo dell’uomo. La dottoressa Maria Cristina Setacci, nominata dal sostituto procuratore Simona Gentile, che coordina le indagini, ha riscontrato una ferita alla testa, alla quale i medici del Goretti avevano praticato dei punti di sutura. E poi ferite alle braccia e ai gomiti compatibili con i morsi dell’animale.

Saranno necessari ulteriori approfondimenti per chiarire se Marcone sia morto per i morsi del pastore tedesco, per la ferita alla testa o per un malore. L’uomo era infatti cardiopatico. Ora la Procura acquisirà anche la cartella clinica e si attenderanno anche i risultati degli esami effettuati sulla salma.

All’esame autoptico ha assistito anche il medico legale Lucio Boccia, nominato dall’avvocato del proprietario del cane, Giulio Mastrobattista. L’uomo, proprietario anche della villetta che la vittima era andato a visitare prima dell’acquisto, è indagato per omicidio colposo.

Da una prima ricostruzione sembra che il medico sia entrato in giardino con la moglie e un’altra coppia di amici, portando con sé il bastone che usava per camminare. Per qualche motivo il cane lo ha aggredito e lui è caduto a terra.

L’animale è stato visitato anche dalla Asl. I veterinari lo avrebbero trovato tranquillo e non avrebbero riscontrato segni di instabilità.La vicenda ha lasciato nello sconforto tutta la comunità che oggi pomeriggio si stringerà intorno alla famiglia del medico per l’ultimo saluto.