mercoledì 24 Aprile 2024
spot_img

Fondi, Marco Pannone potrebbe presto tornare in Italia

“Dalle notizie apprese dalla famiglia è iniziato uno scambio di informazioni tra il nosocomio di Londra, il King’s College Hospital, e una struttura romana necessarie per attivare in sicurezza il trasporto di Marco”. A parlare di questa svolta nella situazione di Marco Pannone è il presidente della Pro Loco Fondi Gaetano Orticelli, che dall’inizio della vicenda sta supportando la famiglia con una raccolta fondi per sostenere il soggiorno nel Regno Unito.

Sono ormai passati quattro mesi da quando Marco, aggredito all’esterno del pub dove lavora a Londra, è in coma presso la clinica britannica e finalmente si comincia a parlare di un suo trasferimento in Italia.

Restano provati i genitori del giovane, mamma Enza e papà Giuseppe, dalla lunga permanenza accanto al loro figlio. Ma non disperano, anche perché i medici di Londra hanno praticato un ulteriore intervento che facilita l’alimentazione di Marco che gli permetterà di recuperare le forze necessarie. La Pro Loco Fondi Aps ha provveduto ad effettuare l’undicesimo bonifico di 950,00 euro, in favore di Marco Pannone e i suoi familiari, e la somma totale raccolta arriva così a 18.205,00 euro. Anche il Club Lions International di Fondi ha attivato una raccolta tra i suoi soci, versando per la famiglia di Marco 550,00 euro. La gara di solidarietà della raccolta di denaro continua utilizzando l’Iban intestato all’associazione Pro Loco Fondi Aps IT77M0200873971000102768396, indicando nella causale: Aiutiamo Marco Pannone e i suoi familiari. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla Pro Loco Fondi telefonando al 3297764644.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img