carabinieri

Atti persecutori e maltrattamenti in famiglia, con questa accusa è stato arrestato un 29enne di origini rumene ma residente a Fondi. L’uomo era stato già arrestato lo scorso 26 giugno 2017. In maniera ripetuta e ossessiva molestava la propria convivente con ingiurie, violenze e minacce. La donna viveva nel terrore e nella paura per la propria incolumità fisica.

Ieri i militari di Fondi hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Latina, che concordava con la motivata richiesta di aggravamento della misura avanzata dalla tenenza. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Latina.