mercoledì 5 Ottobre 2022

Fondi, il Lions Club dona 50 pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà

Il Lions Club di Fondi ha donato 50 pacchi alimentari alle famiglie più bisognose della città.

Un gesto di solidarietà che arriva dopo la donazione di mascherine dello scorso anno, avvenuta in un momento storico in cui i dispositivi di protezione personale erano praticamente introvabili. Ora il sodalizio presieduto da Nello Maiello ha convogliato le risorse e le energie degli iscritti nell’acquisto di cibo.

Olio extravergine di oliva e di semi, farina, lievito, pasta, latte a lunga conservazione, passata, biscotti, legumi e tanti altri prodotti di prima scelta: ogni confezione contiene il necessario per preparare diversi pasti completi e consentire a 50 nuclei familiari di risparmiare sulla spesa giornaliera.

“Il nostro motto è ‘We serve’ – ha commentato il presidente del Lions Club di Fondi Nello Maiello – l’associazione, sin dalla sua nascita negli Stati Uniti nel 1917, si propone di intercettare le necessità delle persone comuni e di promuovere azioni concrete per aiutarle. Così abbiamo fatto all’origine della pandemia e così stiamo continuando a fare in questo momento di grande crisi per la nostra città”.

Tantissime le iniziative promosse nel corso della storia dell’associazione, nata a Fondi nel 1985: restauri di opere pittoriche, screening (melanoma, diabete, vista e udito), raccolte di occhiali da vista rigenerati e navette per il collegamento della città al cimitero sono soltanto alcune voci di una lunghissima lista.

Le famiglie sono state selezionate dagli assistenti dei Servizi Sociali del Comune di Fondi che hanno dato la priorità ai nuclei con bambini in particolare situazione di indigenza economica.

I diretti interessati sono stati contattati telefonicamente per la consegna di un tagliando con il quale hanno potuto ritirare il pacco loro assegnato presso il ristorante “Al Boschetto”, sede sociale del Lions Club Fondi.

 “Un sentito ringraziamento – hanno commentato il sindaco Beniamino Maschietto e l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – al presidente Maiello e a tutti gli iscritti al Lions Club, sempre in prima linea per tendere la mano, in tanti modi diversi, alla città di Fondi. Siamo doppiamente grati al sodalizio in quanto ha anche provveduto ad effettuare consegne domiciliari alle famiglie sprovviste di vettura o impossibilitate ad uscire. Un piccolo gesto che, ancora una volta, mette in luce il volto solidale e il grande cuore della nostra città”. 

CORRELATI

spot_img
spot_img