droga-sequestrata-Fondi

Due carabinieri fuori servizio si sono trovati ad arrestare due persone coinvolte in un ingente spaccio di sostanze stupefacenti. Episodio culminato con un sequestro di circa 17 chili di droga. I fatti si sono svolti a Fondi, dove i due militari hanno sorpreso un 31enne del luogo mentre cedeva 50 grammi di marijuana ad un 25enne. Per il 31enne è subito scattato l’arresto in flagranza di reato per spaccio di stupefacenti. Il 25enne invece si è dato alla fuga. Bloccato da uno dei militari, ha opposto resistenza colpendo un carabiniere con un calcio al ginocchio, provandogli una lesione giudicata guaribile in 21 giorni. Anche per lui la fuga è terminata con l’arresto e le accuse di detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti, violenza o minaccia a pubblico ufficiale, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Sono stati recuperati 23 grammi di marijuana, gli altri sono stati ingeriti e dispersi durante la fuga.

La perquisizione domiciliare nei confronti di uno dei due arrestati ha permesso di rinvenire: 10,6 kg di marijuana, suddivisi in 106 panetti da 100 grammi e vari frammenti per la restante porzione; 6,2 kg di marijuana suddivisa in 1 confezioni; 867 grammi di cocaina divisa in sei involucri. E ancora: due bilancini di precisione, materiale per il taglio delle dosi, oltre a 50 euro considerati provento dell’attività di spaccio.

Lo stupefacente e il resto del materiale sono stati sottoposti a sequestro. I due arrestati invece sono stati condotti presso la casa circondariale di Latina, a disposizione dell’autorità giudiziaria.