peculato
Il Comune di Fondi

di Daniela Pesoli – Tariffe e aliquote restano invariate, aumenta soltanto il trasporto scolastico di due euro al mese, restano l’esenzione della tassa sui rifiuti per chi apre un’attività in un locale sfitto del centro storico e l’esenzione triennale della Tasi per le imprese.

Sono alcune delle principali direttrici del bilancio di previsione 2020-2022 approvato dalla giunta comunale di Fondi, che verrà a breve sottoposto all’esame del consiglio.

Tra gli altri provvedimenti stabiliti, lo stanziamento di risorse finalizzate a prevedere agevolazioni Imu a favore dei proprietari di locali sfitti che si trovano nel centro storico, al fine di incentivarne l’utilizzo e attuare una politica di sviluppo sociale ed economico a beneficio di una parte importante della città.

Lo schema di bilancio al momento non include il Piano economico finanziario relativo alla Tari e l’articolazione delle tariffe, considerato che tutti i Comuni sono in attesa di chiarimenti in merito alle nuove disposizioni dell’Agenzia di regolazione per energia reti e ambiente, la quale ha indicato una serie di criteri con cui favorire la determinazione delle tariffe in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale. Sono stati quindi inseriti i costi del 2019.

“Esprimo soddisfazione e apprezzamento – afferma l’assessore al bilancio Daniela De Bonis – per il lavoro svolto dall’amministrazione, che in questi ultimi 5 anni ha lavorato con abnegazione e ottenuto ottimi risultati nonostante le difficili e incerte condizioni economiche e normative, che hanno fortemente condizionato la programmazione delle attività amministrative”.

L’assessore al ramo, infine, sottolinea che questo bilancio garantisce il mantenimento dei servizi, opera una scelta di contenimento della pressione fiscale e prevede, oltre alle agevolazioni già adottate, altri benefici a favore di alcune categorie di cittadini.