di Daniela Pesoli – Le borracce in alluminio distribuite nell’ambito dell’iniziativa “plastic free” potrebbero non essere sicure e per precauzione l’amministrazione comunale ne sospende l’erogazione.

La decisione è stata presa a Fondi a seguito di alcune segnalazioni dei cittadini, in base alle quali il tappo delle borracce rilascia residui che vanno a finire dentro l’acqua.

Anomalie non riscontrate da tutti, ma in attesa di controlli più approfonditi – spiega il Comune di Fondi – “si invitano tutti coloro che hanno già ritirato la borraccia a verificare la possibile criticità, che verosimilmente potrebbe essere riferita solo ai primi utilizzi”.

E in caso positivo “si chiede di restituire la borraccia presso la Casa comunale e comunque di non utilizzarla”.

L’assessorato all’ambiente ha informato del presunto difetto la ditta fornitrice, che ha fornito la certificazione del prodotto.

“A scopo meramente precauzionale – informa ancora il Comune – si è deciso comunque di sospendere temporaneamente l’erogazione delle borracce presso il distributore di piazza Municipio al fine di consentire i dovuti accertamenti, a seguito dei quali sarà dato pronto riscontro alla cittadinanza”.