di Daniela Pesoli – Pulcinella, la maschera della tradizione napoletana, sarà protagonista della rappresentazione che andrà in scena domani alle 17 nell’auditorium Sergio Preti di Fondi.

E’ un altro appuntamento della stagione del teatro per ragazzi promossa dal Teatro Bertolt Brecht di Formia in collaborazione con il Comune di Fondi e il patrocinio del Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi.

Lo spettacolo si intitola “Zeza e Pulcinella” e dà vita a una serie di quadri ispirati alle tecniche del teatro di strada e di figura.

La rappresentazione del Teatro Bertolt Brecht, per la drammaturgia di Pompeo Perrone e la regia di Maurizio Stammati, narra la storia delle nozze di Don Nicola, studente di legge, e di Vicenzella, contrastate dal padre della donna, Pulcinella, che teme di essere disonorato ed è inconsapevolmente geloso, e sostenute da sua moglie, Zeza, che è di ben altro avviso e vuole far divertire la figlia «co’ mmilorde, signure o co’ l’abbate».

“In questo spettacolo – spiegano i promotori – la meraviglia del teatro di strada si unisce alle atmosfere farsesche della maschera napoletana per dare vita ad uno spettacolo originale e di sicuro impatto su spettatori di ogni età, adatto a bambini dai 3 anni in su”.