Fipe Confcommercio Lazio sud

Si sono confrontati sul tema del lavoro, in particolare sulle leggi che regolano le assunzioni e la sicurezza, lo staff tecnico della Fipe nazionale e i dirigenti della Fipe Confcommercio Lazio sud.

L’incontro, di carattere formativo, si è tenuto nella sede della Federazione a Roma.

Hanno partecipato Peppino Lo Bello, in rappresentanza di Cassino, Sandra Scaccia per Frosinone, Simona Lepori per Latina, Fabrizio Guidaldi per Cisterna, Piera La Portella per Maenza, il presidente Fipe Lino Enrico Stoppani e il vice presidente amministratore Ilario Perotto.

“Sulle norme che governano il mercato occupazionale – ha dichiarato il presidente Italo Di Cocco, promotore del meeting – si sa ben poco. Da qui l’idea di progettare una serie di seminari, con l’aiuto di esperti del settore, finalizzati ad informare coloro che fronteggiano le tante situazioni per l’impiego nei pubblici esercizi. Chiederemo la collaborazione anche dell’Asl e dei Nas. Il primo workshop verrà organizzato a Frosinone e poi a Latina. Lo scopo è di coinvolgere i territori di entrambe le province”.

Non ha voluto far mancare il proprio contributo il presidente di Confcommercio Lazio e Lazio sud, Giovanni Acampora.

“Ben vengano queste iniziative – ha affermato – Abbiamo sempre creduto che la strada della competenza e della formazione sia un valore aggiunto importantissimo per il mondo imprenditoriale. E’ il giusto atteggiamento per rilanciare l’economia”.

Determinante l’intervento, infine, del direttore e vice direttore generale della Fipe nazionale Roberto Calugi e Luciano Sbraga, del direttore area relazioni sindacali, Silvio Moretti, di Claudia Berti e di Francesco Rebuffat.