martedì 27 Settembre 2022

Finanza personale: come imparare ad investire in borsa oggi

Gli investimenti online in Italia non sono mai stati popolari come oggi! Tramite le piattaforme dei broker di trading online tantissime persone hanno iniziato ad investire in borsa: è un’attività che fino pochi anni fa sembrava impossibile per i piccoli risparmiatori, ma che invece adesso è alla portata di tutti. Fondamentalmente basta avere un computer, un tablet o uno smartphone connesso ad internet e qualche decina di euro per iniziare la propria avventura da trader.

Ma è davvero così facile? In realtà questa semplicità di accesso ai mercati finanziari potrebbe essere fuorviante. Per investire in borsa online con successo è necessario avere un’adeguata preparazione, restare sempre aggiornati, impegnarsi ed imparare ad usare al meglio le piattaforme e gli strumenti che mettono a disposizione. Insomma, quello di avvicinamento agli investimenti online è un percorso da affrontare gradualmente.

Cosa vuol dire investire in borsa

Innanzitutto, prima di iniziare a fare trading online, è importante acquisire alcune competenze di base per operare in sicurezza sui mercati valutari. A questo proposito, può essere utile consultare la guida per imparare ad investire in borsa realizzata dagli esperti di Investireinborsa.org, sito web di riferimento dove trovare tutte le informazioni necessarie muoversi tra tutti gli asset disponibili.

Nella definizione classica, l’espressione investire in borsa viene utilizzata per indicare la compravendita diretta di titoli e azioni. Nel mondo degli investimenti online l’espressione assume un significato leggermente diverso e più ampio: il trader che investe in borsa utilizzata una piattaforma di negoziazione messa a disposizione da un broker per investire, in modo diretto o indiretto tramite i CFD, su un’ampia gamma di strumenti finanziari.

L’avvicinamento agli investimenti online con studio e pratica

L’obiettivo è sempre quello di raggiungere un profitto: si parla quindi di un’attività speculativa che, se svolta nel modo corretto, può portare a risultati positivi. Ovviamente negli investimenti online il rischio rappresenta una componente fondamentale: non può essere eliminato del tutto (anzi, bisogna diffidare da chi promette investimenti con garanzia di successo al 100%), ma grazie allo studio e all’esperienza il trader può imparare a gestirlo.

Per quanto riguarda lo studio teorico abbiamo già detto, ma è il momento di concentrarci sulla parte pratica. Prima di iniziare ad investire il proprio denaro bisognerebbe accumulare un po’ di esperienza in modo sicuro: il conto demo è lo strumento perfetto. I migliori broker permettono ai loro iscritti di aprire un conto virtuale gratuito, mettendo a disposizione un capitale virtuale con cui mettere in atto le operazioni sullo scenario reale, ma senza alcun rischio di perdita. È anche un modo per prendere dimestichezza con la piattaforma e i suoi strumenti e per testare le prorie strategie.

I quattro passaggi per iniziare ad investire in borsa online

Dopo aver dato il giusto spazio al periodo di formazione si può iniziare ad operare sui mercati finanziari. Il procedimento da seguire è abbastanza semplice e si sviluppa attraverso quattro passaggi. Prima di tutto bisogna scegliere l’intermediario di riferimento, optando solo per soggetti affidabili: eToro, Capital.com, Trade.com e IQ Option sono broker regolamentati che offrono ampie garanzie in termini di qualità e di sicurezza.

Si deve poi scegliere l’asset su cui si intende puntare: le piattaforme online permettono di investire non solo sulle azioni, ma su un’ampia gamma di categorie di asset quali indici, criptovalute, forex e materie prime. Il passo successivo consiste nella definizione del budget da investire; infine, bisogna elaborare una strategia di investimento che definisca gli strumenti da utilizzare, le regole di ingresso e di uscita ed i vari parametri di gestione del rischio.

 

 

CORRELATI

spot_img
spot_img