domenica 21 Luglio 2024
spot_img

Festival Pontino di Musica: al via la 60ª edizione con Calogero Palermo e il Quartetto Eos

Si inaugura sabato 6 luglio alle ore 20:30, nella suggestiva cornice del Chiostro dell’Abbazia di Valvisciolo, la 60ª edizione del Festival Pontino di Musica. L’apertura sarà affidata a Calogero Palermo, primo clarinetto della prestigiosa Royal Concertgebouw di Amsterdam e docente dei Corsi di perfezionamento di Sermoneta, insieme al Quartetto Eos, giovane formazione d’archi premiata con il Premio Abbiati nel 2018.

Un’Inaugurazione Prestigiosa

Calogero Palermo e il Quartetto Eos, composto da Elia Chiesa (violino), Giacomo Del Papa (violino), Alessandro Acqui (viola) e Silvia Ancarani (violoncello), presenteranno due Quintetti per clarinetto e archi di grande bellezza. Il Quintetto K. 581 in la maggiore di Wolfgang Amadeus Mozart, composto nel 1789, è una delle opere più note e amate del compositore austriaco, scritta per il clarinettista Antonio Stadler. Il secondo pezzo in programma sarà il Quintetto op. 115 in si minore di Johannes Brahms, ispirato dal clarinettista Richard von Mühlfeld e caratterizzato da una struggente malinconia e delicatezza spirituale.

Il Festival

Il Festival Pontino di Musica, che si svolgerà fino al 29 luglio, avrà luogo in diverse location suggestive del territorio pontino, tra cui l’Abbazia di Valvisciolo, il Chiostro di Sant’Oliva a Cori, Palazzo Caetani e il Parco di Pantanello a Cisterna di Latina. Il calendario dei concerti è ricco di appuntamenti, con una particolare attenzione alla musica del XX secolo e contemporanea. Gli Incontri internazionali di musica contemporanea coinvolgeranno musicisti e compositori in concerti, workshop e seminari, offrendo un’opportunità di confronto e scambio culturale.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img