mercoledì 24 Luglio 2024
spot_img

Fare Latina, al via il tesseramento per il dipartimento giovani

“Latina ha bisogno di noi, della nostra forza, del nostro coraggio, della nostra propositività, della nostra intransigenza nei confronti di chi cerca di ostacolarci” è l’appello di Shada Vitali e Alessandro Gargani, referenti del neonato dipartimento giovani di Fare Latina.

“C’è una comunità giovanile che ha bisogno di una casa. Lo vediamo. Lo percepiamo. Si respira ovunque. C’è chi non crede più nella politica, chi non si sente più rappresentato da nessuno, chi non lo è mai stato e chi sognerebbe di esserlo” afferma la consigliera comunale Annalisa Muzio candidata sindaco alle ultime elezioni amministrative e leader del movimento che sta strutturando il proprio direttivo e procedendo al tesseramento.

“Il dipartimento giovani, attraverso un metodo analitico, che passa per l’analisi dei dati e poi l’azione sarà la possibilità giusta per dire la nostra, per proporre e fare iniziative che ci riguardano, la possibilità giusta per non essere il giovane che viene chiamato solo quando serve – è riportato in una nota -. Vogliamo lavorare per la città che ci ha visto crescere, alla
quale vogliamo troppo bene per voltarle le spalle”.

I giovani di Fare Latina sentono di meritare una classe dirigente che sia di Latina, che non debba aspettare gli ordini da Roma, che li ascolti e che sia composta da coetanei che
vogliono fare, crescere e imparare.

“Basta con una Latina bravo studente che non si applica” concludono Shada Vitali, 21 ann, laureata in Scienze Politiche, ex rappresentante di Consulta degli studenti del Liceo Majorana; e Alessandro Gargani, 20 anni, Studente di Economia e Triathleta professionista, rappresentante d’istituto al Liceo Classico per tre mandati.

Katiuscia Laneri
Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img