sabato 22 Gennaio 2022

La Lega attacca Coletta: “Latina perde 11 milioni di finanziamento del Pnrr”

E’ un flop la somma di 5 milioni di euro ottenuta dal comune di Latina per il Piano nazionale di resistenza e resilienza. Lo sostiene il gruppo consialiare della Lega che sottolinea che l’amministrazione Lbc guidata dal Sindaco Coletta ha di fatto perso contributi per circa 11 milioni di euro.

“Il contributo ottenuto dal Comune di Latina – sostengono dalla Lega – rappresenta solo il 40% circa del finanziamento a cui potenzialmente poteva avere accesso l’Ente”.

“L’Amministrazione Comunale – sottolinea Alessandro Fanti del partito di Salvini – con delibera di Giunta n.121/2021, ha avanzato richiesta al Ministero dell’Interno per il finanziamento di soli n.5 interventi per complessivi €8.491.737,87, a fronte di una possibilità di acceso al contributo pari ad €20.000.000”.

L’Amministrazione Coletta, con la sua richiesta si è negata l’accesso alla totalità del contributo perdendo 11.500.000 di euro circa, fondi quest’ultimi che potevano essere utilizzati per la realizzazione di interventi manutentivi per il riuso e la rifunzionalizzazione di aree e strutture edilizie, interventi di miglioramento della qualità di decoro urbano anche attraverso la ristrutturazione edilizia di immobili pubblici ed interventi di mobilità sostenibile. “Tutti interventi – sottolinea Fanti – di cui la nostra Città ha estrema necessità”. L’esponente della Lega non si limita alla critica ma confronta il risultato deludente dell’Amministrazione coletta con gli altri comuni della Provincia. “C’è chi ha fatto molto meglio” sostiene Fanti. “Aprilia ha ricevuto 9milioni e 980mila euro, Cisterna di Latina €5.000.000 (100% del contributo fruibile), Fondi €5.000.000 (100% del contributo fruibile), Gaeta €5.000.000 (100% del contributo fruibile), Minturno €4.970.000 (99,40% del contributo fruibile), Terracina €4.858.480 (97,17% del contributo fruibile), Sabaudia €4.743.400 (94,87% del contributo fruibile), Formia €5.000.000 (100% del contributo fruibile) e Sezze €4.028.000 (80,56% del contributo fruibile). Anche Rieti e Viterbo, capoluogo di provincia come Latina, hanno ottenuto un contributo maggiore, rispettivamente di €20.000.000 e 17.669.398”. Il Comune di Anzio, per uscire dalla provincia restando in prossimità di latina ha ottenuto 10 milioni e Nettuno 5, entrambi il massimo di quanto previsto.

“A queste risorse, oramai perdute a danno dell’intera comunità, si aggiungono quelle del bando Sport e Periferie 2020: l’Amministrazione per tale bando ha avanzato ed ottenuto richiesta di finanziamento per €400.000 a fronte di una possibilità di accesso al contributo pari ad €700.000. Anche in questo caso i Comuni di Cisterna di Latina e Gaeta hanno fatto meglio, ottenendo il massimo del contributo (€700.000)”.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img