venerdì 12 Luglio 2024
spot_img

Estorsione e furto ai danni della nonna: divieto di avvicinamento per un 24enne

Estorsione e furto ai danni della nonna disabile. Con queste pesanti accuse un giovane di 24 anni di Santi Cosma e Damiano è stato fatto oggetto di un provvedimento di ‘divieto di avvicinamento alla nonna e ai parenti’ da parte dell’autorità giudiziaria del Tribunale di Cassino. Il 24enne è accusato di estorcere denaro all’anziana donna; in una occasione gli avrebbe rubato la carrozzella per la deambulazione, per altro non funzionante, che poi ha rivenduto.

Il 24enne, disoccupato, dovrà tenersi a cento metri di distanza non solo dalla nonna, ma anche da tutti i familiari. Dopo l’interrogatorio di garanzia, però, il giudice ha deciso di non applicare il braccialetto elettronico.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img