giovedì 13 Giugno 2024
spot_img

Vuole fargli vendere la droga per ripagare un debito: arrestato pluripregiudicato pontino

I poliziotti del commissariato di Terracina hanno dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 44enne pluripregiudicato, responsabile di atti persecutori e tentata estorsione.

L’iniziativa del Tribunale di Latina prende le mosse dalla denuncia della vittima, “che ha lamentato – come si legge nel comunicato della Questura – di essere oggetto di continue pretese estorsive da parte dell’indagato per la restituzione dì alcune somme di denaro ottenute in prestito. Le minacce erano inoltre anche finalizzate a costringere il denunciante a spacciare sostanze stupefacenti per conto dell’arrestato”.

La vittima provava anche ad estinguere il proprio debito con lo strozzino, pagando la somma di 500,00 euro nella speranza di chiudere la vicenda. Niente di più sbagliato. Anzi. Le richieste illecite sono proseguite  costringendo la vittima a cambiare spesso casa, anche se il malvivente trovava sempre il modo di rintracciarlo. In una occasione lo ha picchiato selvaggiamente con calci e pugni, arrivando a scheggiargli un dente. In altre circostanze l’indagato si è recato presso il domicilio dove la parte offesa convive con la sua attuale compagna e, non trovando nessuno, ha sfogato la sua rabbia danneggiando la porta d’ingresso con calci e pugni. Infine anche l’ex moglie e i figli della vittima sono stati oggetto di gravi minacce.

“Le indagini – si conclude la nota della Questura – coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, hanno consentito di ricostruire tutte le fasi della vicenda e raccogliere idonei elementi a sostegno del quadro probatorio evidenziato, condivisi dal GIP che ha ritenuto di adottare la misura in argomento”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img