di Redazione – E’ un’Italia a diverse velocità quella che viene fuori dai dati Istat sul commercio estero. Nel 2013 le regioni del nord est hanno registrato un incremento delle esportazioni del 2,4% mentre al nord ovest l’aumento è stato solo dello 0,6%. Per quanto riguarda Sud e Isole invece si registra un forte instabilità nell’arco dell’anno, ma una crescita del 4,1% nel quarto trimestre.

Tra le provincie che maggiormente hanno contribuito a sostenere le esportazioni all’estero c’è Latina che nel 2013 ha registrato in +22,6% nell’export. Inseme alla provincia pontina ci sono anche Ascoli Piceno (+49,0%), Firenze (+9,6%) e Torino (+8,5%).

Maglia nera invece per Frosinone che nel 2013 perde il 9,6% e Roma (-8,7%).