giovedì 23 Maggio 2024
spot_img

Eseguita l’autopsia sul corpo di Giuliano Faiola, il fondano deceduto dopo un intervento di bendaggio gastrico

E’ stata eseguita l’oggi l’autopsia sul corpo di Giuliano Faiola, l’uomo di 45 anni deceduto a causa di complicazioni susseguenti all’intervento di bendaggio gastrico al quale si era sottoposto in una clinica di Cassino.

L’uomo si era sottoposto ad intervento chirurgico mercoledì ma nulla faceva presagire cosa stava per accadere. Appena qualche ora dopo l’intervento, infatti, Giuliano si è sentito male ed è morto. La famiglia ha deciso di sporgere denuncia nei confronti dei medici che hanno eseguito l’intervento e che ora sono iscritti nel registro degli indagati.

Proprio ieri la Procura aveva aperto un’inchiesta per cercare di scoprire cosa sia successo ed aveva disposto l’autopsia, eseguita oggi dal Medico Legale, il Dottor Caruso. Si attendono i risultati che verranno consegnati da quest’ultimo tra 60 giorni.

Eseguito l’esame, il corpo può essere restituito alla famiglia per la celebrazione delle esequie.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img