martedì 23 Aprile 2024
spot_img

Escavazione fondale di Rio Martino e contrasto all’erosione: i passi del comune di Latina

“L’amministrazione ha ritenuto necessario procedere ad un tempestivo intervento di escavazione del porto di Rio Martino e riutilizzo del materiale di scavo per interventi di ripascimento e difesa dell’arenile. La competenza, oltre che del Comune di Latina, è anche della Regione Lazio e del Comune di Sabaudia, oltre agli ulteriori enti preposti alla tutela del vincolo e alla sicurezza della navigazione”.

Lo dichiara Franco Addonizio, assessore all’Ambiente del Comune di Latina annunciando che è stata approvata una delibera di giunta, proprio su indirizzo degli assessori Gianluca Di Cocco e Addonizio, per avviare la progettazione dell’intervento di escavazione del fondale di Rio Martino e, contemporaneamente, di contrasto all’erosione del litorale. Per l’intervento il Comune di Latina prevede un impegno di spesa pari a 10mila euro, subordinato all’ok da parte degli altri enti preposti e interessati che si esprimeranno a riguardo durante la Conferenza dei servizi.

“C’è la volontà di risolvere l’annosa vicenda che riguarda Rio Martino – conclude l’assessore alla Marina Di Cocco – e la protezione della nostra costa. Ad oggi, infatti, l’infrastruttura risulta in condizioni di insabbiamento del fondale del bacino con conseguente impossibilità di utilizzo dello stesso. Il progetto che presenteremo affronterà la questione nella sua interezza e non in maniera spacchettata. Ci auguriamo ora che, dopo mesi di problematiche burocratiche che hanno allungato i tempi, gli enti preposti siano celeri nel fornirci le autorizzazioni per procedere, così che il territorio sia salvaguardato e chi ne usufruisce possa avere le risposte che aspetta”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img