martedì 18 Gennaio 2022

Erosione coste, l’SOS di Latina nel Cuore: “Urge studio meteomarino della Marina di Latina”

Secondo gli studi tecnici dell’area Difesa del suolo della Regione Lazio, in soli 10 anni è andato perso l’80% dell’arenile, con un conseguente danno di circa 11 milioni di euro.

È da diverso tempo ormai che invochiamo un’indagine approfondita sulla questione della linea di costa e, più in generale, uno studio scientifico relativo alla questione ambientale nella città di Latina. Secondo alcuni studi, infatti, entro il 2050 l’erosione farà sì che la nuova linea di costa corrisponda a quella dei laghi che guardano verso il mare (Fogliano, Caprolace, Lago di Paola, etc)“, così i consiglieri comunali di Latina nel Cuore che lanciano l’ennesimo grido d’allarme relativo alla questione ambientale.

Elemento cardine che purtroppo non è nell’agenda politica dell’attuale amministrazione.

Il sindaco Coletta aveva parlato di ripascimento della costa e di destagionalizzazione, ma non sembra aver accolto il suggerimento proposto dall’on. Zaccheo sul tema della Marina di Latina relativo alle Linee Programmatiche di mandato 2021-2026. Tredici chilometri di costa per i quali non vi è alcun piano né programmazione, bensì semplice gestione. Mentre urge uno studio meteomarino“, affermano Dino Iavarone, Renzo Scalco e Mario Faticoni.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img