Continua a conquistare il cuore degli italiani Erasmo Berti, poliedrico imprenditore pontino dal cuore d’oro.

E’ lui che dando voce alla Latina solidale, umana, altruista sta donando al capoluogo pontino un ruolo da protagonista sul palcoscenico italiano.

Una storia non di oggi ma che oggi prosegue, con la partecipazione e l’intervista al programma di Rai Uno condotto da Marco Liorni, ma anche su La Repubblica, in cui ha raccontato una storia di straordinaria “normalità”.

Quella di un uomo che vede un altro uomo in difficoltà e gli tende una mano non girandosi dall’altra parte.

Lo fa senza cercare visibilità ma creando un cordone di solidarietà in cui ciascuno nel suo piccolo si è fatto parte responsabile.

Ed ora è andato oltre Erasmo Berti offrendo ad uno degli uomini a cui aveva trovato casa nel corso dell’emergenza anche un posto di lavoro come cuoco nel suo ristorante.

C’è una Latina bella, quella fatta dai suoi cittadini, che grazie ad Erasmo non stiamo dimenticando.

C’è una Latina che senza retorica è capace di dare e di darsi senza perdersi nella solidarietà pelosa che fa rumore un istante per essere dimenticata qualche minuto dopo.

C’è una Latina fatta di giovani imprenditori che possono essere un esempio concreto di come la città è e spesso dimentica di essere.