martedì 31 Gennaio 2023

Emergenza credito, accordo tra Confartigianato Latina e Banca Carige per aiutare aziende e partite IVA

di Redazione – Presentato l’accordo tra Confartigianato di Latina e Banca Carige per far fronte all’emergenza credito che riscontrano le aziende del territorio pontino. L’intesa tra l’istituto di credito e l’associazione degli artigiani permetterà di sostenere le aziende e le partite IVA iscritte a Confartigianato. All’appuntamento erano presenti il presidente provinciale Confartigianato, Aldo Mantovani; il responsabile di area di Banca Carige per il Lazio, Marche e Sardegna, Paolo Petroni; il direttore di Banca Carige, Fabio Loreti; e l’agente generale della Carige Assicurazioni, Fausto Bianchi. Presenti i vertici provinciali della Confartigianato.

Ivan Simeone, direttore di Confartigianato Latina, ha approfittato dell’occasione per tracciare un profilo di chi è che richiede crediti: “Il nostro ufficio credito è intervenuto con operazioni per il 60% di liquidità e per il restante 40% per interventi su investimenti e acquisto macchinari, con un importo medio di € 30.000,00 ad intervento”. Il 55% circa dei fruitori sono state imprese artigiane e per il restante aziende del commercio a prevalenza agroalimentari e della ristorazione. I titolari delle imprese nella maggior parte dei casi hanno un’età compresa tra i 35-40 anni, ma sono in aumento le richieste di finanziamento per l’avvio di start-up. “L’ emergenza – ha sottolineato Ivan Simeone – oggi sta colpendo anche le persone più deboli socialmente come anziani, pensionati e famiglie numerose. Compito della Confartigianato – ha proseguito Ivan Simeone – è anche quello di supportare socialmente questi soggetti con i propri enti

CORRELATI

spot_img
spot_img