martedì 30 Novembre 2021

Elezioni Ventotene, Mario Adinolfi anticipa il programma: al centro turismo e famiglia

Mario Adinolfi fa sul serio e conferma la sua candidatura a sindaco di Ventotene con il Popolo della Famiglia. Nei giorni scorsi è stato sull’isola pontina con la famiglia al completo per una serie di eventi pre-campagna elettorale.

Adinolfi-Ventotene“Ho portato la mia famiglia a Ventotene, perché solo dalla famiglia l’isola e l’Italia possono ripartire – ha dichiarato Adinolfi -. Ho fatto conoscere alla mia piccola Clara un gioiello unico, illustrando ai cittadini ventotenesi il mio programma di governo: dilatazione della stagione turistica da due a otto mesi con organizzazione di festival e eventi che sorreggano le bellezze naturalistiche della zona, utilizzo dei fondi europei inutilizzati (il 94% del totale) per la realizzazione di progetti di messa in sicurezza della costa, apertura di una succursale dell’Istituto nautico di Gaeta per evitare che i giovani debbano abbandonare Ventotene per frequentare le scuole superiori, valorizzazione a livello internazionale del museo ornitologico, trasformazione dello straordinario legame con Santa Candida in evento anche mediatico perché la radice cristiana è radice popolare e dunque racconto, narrazione”.

Non potevano mancare nel programma riferimenti alla famiglia. “In aggiunta a questo i già annunciati provvedimenti, in continuità con quanto realizzato dal commissario prefettizio, in materia di reddito di maternità: cinquecento euro per sei anni alle mamme che cresceranno i loro figli a Ventotene. Ripopolare l’isola, scrivere il nuovo manifesto di Ventotene centrato sulla famiglia e sul diritto universale a nascere, per una nuova Europa che non sia quella dei burocrati e dei banchieri, della cultura nichilista della morte, fare di Ventotene un laboratorio-modello a livello mondiale per agganciare bellezza e ricchezza in nome di un futuro costruito sui giovani, è il progetto di governo per l’isola in continuità con il programma che stiamo presentando in tutta Italia nelle città dove saremo protagonisti delle prossime amministrative”.

CORRELATI

spot_img
spot_img