Cala il sipario sulla corsa a sindaco di Andrea Bennato a Terracina. La decisione è stata assunta ieri dal Consiglio di Stato a seguito dell’ultimo ricorso presentato dalla sottocommissione elettorale, il secondo per essere precisi, presentato in merito alla sua incandidabilità.

Una decisione che ha colto si sorpresa soprattutto perchè ha letteralmente ribaltato quella del Tar che solo qualche giorno fa aveva stabilito che la candidatura a sindaco di Bennato era legittima.

Terracina è il più grande Comune del Lazio interessato dalle elezioni e chiamato a rinnovare i componenti del consiglio comunale e il sindaco.

Dopo la decisione del Consiglio di Stato la competizione riduce il numero dei contendenti che passa da 7 a 6 con due liste in meno, quelle dei Gilet Arancioni e della liste civica che erano  scese in campo proprio a supporto di Bennato.