giovedì 13 Giugno 2024
spot_img

Elezioni provinciali, Agresti: “la candidatura di Stefanelli cela il ribaltamento di alcune maggioranze”

“La mia candidatura quale Presidente della Provincia sarà alla luce del sole, con trasparenza e limpidezza. Senza conventio ad exludendum nei riguardi di alcuno”, così il sindaco di Itri, Giovanni Agresti, annuncia la sua disponibilità a guidare la Provincia di Latina.
Critico nei confronti degli artefici della candidatura Gerardo Stefanelli (Forza Italia e PD in primis) e nel loro “non precisato accordo istituzionale”, ad Agresti afferma che “gli accordi istituzionali si fanno stabilendo insieme quali siano le basi programmatiche, l’idea di Provincia futura e non cominciando dal nome del presidente”.
Invece, a quanto pare né lui, né altri sindaci, così come i consiglieri comunali ed altre forze politiche sono state interpellate.
“Gli accordi istituzionali si siglano riunendosi, ascoltandosi, parlandosi e non a mezzo stampa – continua il Sindaco di Itri – . Non vorremmo che tale ‘accordo istituzionale’ nasconda il ribaltamento di alcune maggioranze in Comuni importanti della nostra Provincia”.
Agresti si scaglia poi contro Damiano Coletta, primo cittadino della città capoluogo, che in questi giorni “sta dando prova di uno spregiudicato equilibrismo: ha vinto le elezioni, nel 2016, parlando di acqua pubblica, rivoluzione intorno al ciclo dei rifiuti ed una marcata discontinuità da quelli di prima. Oggi appare distante anni luce da quei temi e da quelle politiche”.
Dunque, chiude la nota lanciando un appello a tutti gli altri sindaci, ai consiglieri comunali e alle forze politiche della Povincia: “l’accordo istituzionale realizziamolo insieme, con tutti e 33 i  Comuni della nostra Provincia e con tutte le forze politiche che hanno a cuore lo sviluppo di questo territorio”.
Katiuscia Laneri
Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img