giovedì 27 Gennaio 2022

Elezioni Latina, Zaccheo: “Campagna diffamatoria nei miei confronti, vaglierò azioni legali”

La campagna elettorale per le elezioni amministrative di Latina, in questo caldissimo agosto 2021 ancora segnato dal Covid, è in corso, ma entrerà nel vivo a settembre.

Le date del voto sono quelle del 3 e 4 ottobre e in 7 si contendono il ruolo di sindaco del capoluogo pontino.

Tra questi anche l’ex primo cittadino Vincenzo Zaccheo che sogna il riscatto. Lamenta però una campagna di diffamazione sistematica nei suoi confronti. Non fa nomi e cognomi, ma parla di articoli e post (anche e soprattutto sui social si gioca ormai la partita), e minaccia eventuali azioni giudiziarie per tutelare la sua onorabilità e immagine pubblica.

“In questo senso – ha spiegato Zaccheo in una nota – è stato già conferito mandato all’Avv. Renato Archidiacono di vagliare ogni azione utile.

Fin d’ora annunciamo che eventuali risarcimenti saranno interamente devoluti alla Caritas Diocesana di Latina e ad altre associazioni di volontariato”.

“Varrebbe la pena ricordare come l’On. Zaccheo – ricordano dall’ufficio stampa dell’ex sindaco – non sia nuovo ad un clima intimidatorio in piena campagna elettorale: basti ricordare la competizione del 2007 quando ai danni dell’allora sindaco Zaccheo furono organizzati una serie di attentati. Furono bruciati point elettorali e le cosiddette ‘vele’ pubblicitarie. Soltanto in tempi recenti, grazie al contributo reso dai pentiti di giustizia, si è compreso quanto per la criminalità organizzata fosse d’ostacolo la presenza, sull’agone politico, di Vincenzo Zaccheo.

L’Onorevole Zaccheo non intende confrontarsi ulteriormente con i soliti ‘professionisti della macchina del fango’, rimandando ad altre sedi competenti ogni tipo di contraddittorio”.

CORRELATI

spot_img
spot_img