Home Dai Comuni Elezioni Formia, Taddeo pensa ad una “città dello sport”

Elezioni Formia, Taddeo pensa ad una “città dello sport”

0

Il candidato sindaco a Formia per il centrodestra e liste civiche-sociali, Gianluca Taddeo, vuole al campo olimpionico “Bruno Zauli” e una “città dello sport“.

Lo spunto per presentare il suo progetto in tal senso è il recente exploit dell’atletica azzurra alle olimpiadi di Tokio. “La felice posizione baricentrica della nostra città – ha detto Taddeo – nell’ambito del Golfo di Gaeta, costituisce il presupposto per le giustificate ambizioni di Formia a divenire una vera e propria città dello sport”.

Taddeo pensa quindi di “avviare, da subito, di concerto con i vertici del Coni, il rilancio della Scuola nazionale di atletica leggera “Bruno Zauli”, come da tempo programmato, ma anche reperire nuove aree dove ubicare strutture al servizio di quelle discipline sportive congeniali alla nostra città. Immagino la vela, il nuoto, il canottaggio, il beach volley, tanto per limitarci a sport attinenti il mare e che, tradizionalmente, fanno tappa nelle acque del Golfo, ma potrei aggiungere la scherma, il tennis ed il rugby (con un campo da realizzare, come previsto, nell’ex stadio di calcio “Nicola Perrone”); altre discipline che a Formia hanno trovato sempre positiva ospitalità, in fase di preparazione o di stage e da affiancare, appunto, all’atletica leggera ed al Centro olimpionico “Bruno Zauli”.

Questo attraverso “un collegamento diretto con le rispettive Federazioni Nazionali”. Poi ritiene sia necessario “individuare siti e strutture idonee ad ospitarne la sede, come potrebbe risultare l’ex complesso Marina di Castellone, in abbinamento anche alle sue previste finalità sociali. Occorre, quindi, progettare ed avviare una vera politica rivolta allo sport, non solo a livello agonistico, ma indirizzata anche ad un maggior coinvolgimento di giovani e bambini, favorendone la crescita sportiva e sociale.

Unitamente ad un corretto e trasparente utilizzo delle palestre esistenti, ad un sostegno alle diverse società presenti sul territorio ed alla promozione di eventi nazionali ed internazionali di rilievo, a cominciare dalla riproposizione del Meeting di atletica leggera “Città di Formia”, ideato da Elio Papponetti e che tanto lustro – ha concluso – ha dato alla nostra città”.

 

Exit mobile version