lunedì 6 Febbraio 2023

Elezioni europee, primi scrutini. Procaccini segue a stretto giro la Meloni

Lega in crescendo nella circoscrizione Italia centrale.

Con 346 sezioni scrutinate su un totale 11.823 il partito di matteo Salvini si attesta al 36,09% seguita da Partito democratico al 26,73.

Staccato il Movimento 5 Stelle con 15,17%, Forza Italia al 6,07% e Fratelli d’Italia con il 5,20%.

A trainare è Matteo Salvini con 1150 voti mentre il pontino Matteo Adinolfi per ora si ferma a 10.

Per il Pd a tirare sono Laureti, Bonafè e Sassoli.

Gli azzurri vedono Antonio Tajani, presidente del parlamento europeo uscente in testa con 75 voti seguito da Alessandra Mussolini a 30.

Salvatore De Meo, attuale sindaco di Fondi, incassa 15 voti.

Per Fratelli d’Italia, il leader Giorgia meloni è a 152 voti mentre Nicola Procaccini segue in seconda posizione con 63 voti.

Il dato che, stando l’esiguità di sezioni scrutinate, non consente ancora di fare alcuna previsione.

Certo è che la decisione dei leader dei partiti di scendere in campo sta facendo la differenza.

Per Fratelli d’Italia primi commenti a caldo sull’onda dell’entusiasmo per il primo importante risultato raggiunto che sta nella certezza di aver superato la soglia di sbarramento al 4%.

“I patrioti italiani sbarcano nel Parlamento europeo” ha scritto su facebook la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img