Consiglio-regionale-lazio
La seduta del Consiglio Regionale del Lazio (foto: Agenzia Dire)
In consiglio regionale tutto procede come da copione.
Dopo la decisione del leader del Pd, Nicola Zingaretti, di candidare Massimiliano Smeriglio alle elezioni europee, inizia la partita a scacchi che porterà il rimpasto nel Lazio.
Daniele Leodori si è appena dimesso da presidente del consiglio regionale.
La lettera è stata protocollata un’ora fa.

Leodori, infatti, che la prossima settimana entrerà in giunta come nuovo vicepresidente della Regione Lazio.

Da parte sua Smeriglio ha confermato le dimissioni dalla vicepresidenza della Regione Lazio.
“In caso di non elezione – ha detto Smeriglio – cambierò vita, tornerò a scrivere, studiare e leggere: si campa uguale. Continuerò a fare politica, corro per arrivare ma comunque andrà sarà un successo”.
Ora la partita si sposta alla Pisana.
Il consiglio è chiamato, infatti, ad eleggere il successore di Daniele Leodori.
Le decisioni sono state già prese.
La presidenza dell’assemblea della Pisana dovrebbe passare, stando i calcoli del Pd, a Mauro Buschini
Resta da capire se i numeri torneranno.
L’aria in consiglio regionale non è delle migliori.
I partiti sono frammentati.
All’opposizione la tensione è palpabile.
E su questo Zingaretti, come accaduto in passato, potrebbe fare filotto.