lunedì 22 Luglio 2024
spot_img

Elezioni europee, ecco come si vota. Si possono dare tre preferenze ma non dello stesso genere

di Redazione – Domenica 25 maggio si vota per rinnovare il Parlamento europeo, i 28 Stati membri si recheranno alle urne per scegliere 751 deputati. L’Italia è chiamata ad eleggere 73 rappresentanti e la circoscrizione centrale, che comprende Lazio, Toscana, Marche e Umbria, ne esprimerà 14.

I seggi rimarranno aperti dalle 7 fino alle 23 e si potrà votare solo in un giorno, domenica 25 maggio.

La scheda per le europee ha colore diverso a seconda della circoscrizione in cui si vota: grigio per l’Italia nord-occidentale, marrone in quella nord-orientale, rosso nell’Italia centrale, arancione in quella meridionale e rosa nelle isole.

L’elettore potrà esprimere il proprio voto tracciando un segno sul simbolo della lista e può scegliere di dare fino a tre preferenze tra i candidati di quella stessa lista. Nel caso in cui l’elettore scegliesse di dare tre preferenze deve ricordare che almeno una di esse deve essere di genere femminile, in caso contrario la terza preferenza verrà resa nulla. L’elettore deve scrivere il cognome (o nome e cognome in caso di omonimia) nelle righe tracciate accanto al simbolo del partito.

Per votare bisogna presentarsi al seggio di appartenenza muniti di tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità.

ELEZIONI EUROPEE, ECCO I CANDIDATI DELLA CIRCOSCRIZIONE CENTRALE: CINQUE I PONTINI NELLE LISTE

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img