Salvatore De Meo, sindaco di Fondi

Una manciata di giorni divide i cittadini dal voto per le elezioni europee 2019.

Il 26 maggio si vota.

E per ogni appuntamento elettorale che si rispetti venerdì è il giorno delle chiusure.

Forza Italia ha scelto, come da tradizione, il ristorante Il Boschetto a Fondi.

Una scelta non casuale considerato che proprio qui si sono chiuse tutte le campagne elettorali, per le politiche e le regionali, degli azzurri della provincia di Latina.

L’appuntamento è alle 20.

Oltre al candidato alle elezioni europee e attuale sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, ci saranno il coordinatore regionale di Forza Italia Lazio, Claudio Fazzone, il consigliere regionale e presidente della commissione sanità alla Pisana, Giuseppe Simeone, e il coordinatore provinciale Alessandro Calvi.

Sulla candidatura di Salvatore De Meo si gioca una partita importantissima per gli azzurri.

Contarsi per contare è l’obiettivo.

“Salvatore De Meo – ha spiegato in diverse occasioni Claudio Fazzone – è l’esempio della buona amministrazione e della migliore classe dirigente che questo partito esprime. Capace, determinato, preparato. Questo è il simbolo del cambiamento che vogliamo portare a tutti i livelli”.

La campagna elettorale è stata molto impegnativa.

La circoscrizione Italia centrale in cui De Meo è candidato è estremamente vasta.

Il sistema elettorale, basato sulle preferenze, è la vera sfida da vincere.

“Ho accettato la candidatura nelle liste di Forza Italia alle elezioni per il rinnovo del parlamento europeo del 26 Maggio 2019 perché sono convinto che l’Europa non sia un problema, come molti vogliono far credere, ma un’opportunità, che può essere – ha detto De Meo – colta solo investendo sui territori“.