Olivier Tassi
Olivier Tassi

di Katiuscia Laneri – “Guardiamo con estremo interesse e favore a tutte quelle forze associative che hanno a cuore Latina con programmi seri e progetti che da potenza hanno grandi possibilità di trasformarsi in atto. E Fare Latina Evolabor è tra le realtà che possiedono anche una visione della città presente e futura”, è questo uno dei motivi per cui Latina Azione dichiara apertamente di corteggiare il neonato movimento presieduto da Giorgio di Giorgio e Annalisa Muzio.

“C’è una parte della società di Latina che non intende rimanere in attesa di decisioni che vengono dall’alto o da chi già amministra ma che vuole essere protagonista del futuro della città” scrive il consigliere comunale Olivier Tassi, ex Lbc, che spiega:

“Ho letto con interesse il comunicato di Fare Latina, in cui si prende spunto, dalle classifiche sulla qualità della vita de Il Sole24ore che vedono Latina molto in basso, per pensare ad una Latina migliore, proponendo idee e persone per ridare alla città la posizione che merita. Qualche giorno fa, siamo intervenuti nel dibattito politico pubblicando un appello alle forze di questa città, chiedendo loro di “battere un colpo” ed iniziare a costruire un programma comune. I nostri gruppi di lavoro di Latina sono attivi sui temi prioritari della città, in alcuni casi, come ad esempio sul tema dei rifiuti, del decoro urbano, dello sviluppo economico, della qualità della vita, il confronto con gli altri gruppi di Azione a livello sia provinciale che regionale è fondamentale per poter fare proposte di largo respiro”.

Per Azione è fondamentale intervenire a sostegno delle imprese per affrontare la pesante crisi economica e trovare degli interlocutori che conoscano il mondo imprenditoriale per sviluppare le attività produttive, con l’obiettivo di creare opportunità di crescita e lavoro, soprattutto per i giovani. E’ indispensabile fare rete tra pubblico e privato per mobilitare tutte le energie e rendere competitivo il nostro territorio, non solo la singola impresa.

“Ci accomuna – continua Tassi – anche la consapevolezza che è necessario potenziare gli uffici comunali, per evitare che tutte le migliori intenzioni si blocchino nell’ingolfamento della cosiddetta macchina amministrativa, come nel caso dell’opportunità dell’ecobonus che per diventare concreta deve trovare negli uffici comunali risposte precise e veloci. Ho recentemente presentato una mozione sulla rigenerazione urbana per dare un impulso allo sviluppo della marina di Latina e sfruttare le grandi potenzialità del nostro territorio” e conclude “Bastano già questi primi punti per iniziare a costruire un programma comune, basato su cose concrete, mettendo al centro Latina ed i suoi abitanti. Latina ha bisogno di ritrovarsi e di lavorare per una prospettiva di crescita”.

Abbiamo voluto conoscere il parere a riguardo Fare Latina: “Siamo sinergici con chi vuole contribuire a fare a Latina – ha risposto il vicepresidente Annalisa Muzio -. Le intese si fanno intorno ai programmi, se c’è condivisione di metodi ed obiettivi, la collaborazione non può che favorirne il successo. Con azione come con altri soggetti che abbiano a cuore il “fare “ che è la sola priorità per il nostro movimento . Del resto il modello governativo lo dimostra pienamente . Da quello cerchiamo di trarre spunto per creare una sinergia costruttiva per la nostra città”.