Prende forma la squadra che, sotto la guida del presidente Giovanni Acampora, guiderà la Camera di commercio di Frosinone e Latina nei prossimi cinque anni.

“Si apre il primo capitolo di un nuovo libro. Oggi inizia il lavoro di una squadra che abbiamo voluto altamente qualificata e rappresentativa di tutte le imprese, nella più ampia condivisione con il sistema associativo. Il percorso – spiega il presidente Acampora – che ci ha portato a questo risultato non è stato certamente facile, ma è frutto della condivisione d’intenti da parte di tutte le associazioni, in un gioco di squadra che vedrà organizzazioni insieme ad altre importanti realtà associative fornire il proprio apporto di competenze e professionalità nella gestione di organismi partecipati quali la costituenda Azienda Speciale unica in cui, in particolare, Confagricoltura dovrà ricoprire un ruolo strategico per le politiche camerali.

La nuova giunta è stata eletta oggi con scrutinio segreto ed è così composta: Luciano Cianfrocca (Federlazio) – Settore trasporti e spedizioni; Guido D’Amico(Confimprese) – Servizi alle imprese; Salvatore Di Cecca (Confcommercio Lazio Sud) – Altri settori; Paolo Marini (Unindustria) – Industria; Cosimo Peduto (Confesercenti) – Commercio; Giovanni  Proia (CNA) – Artigianato e Cristina Scappaticci (Coldiretti) – Agricoltura.

“Questa giunta si dimostrerà affiatata e unita nell’attuazione delle linee strategiche camerali e saprà muoversi in stretta collaborazione non solo con le associazioni datoriali, le organizzazioni sindacali, le associazioni dei consumatori e gli ordini professionali, ma anche con tutte le istituzioni, perché solo così sarà possibile incidere positivamente sul sistema economico dei nostri territori. Ci metteremo – continua Acampora – subito al lavoro, dato l’eccezionalità del momento che ci impone scelte rapide ed incisive, per inaugurare una stagione nuova e contribuire alla costruzione di una nuova fase di sviluppo”.

Con l’elezione della giunta è stata completata la procedura di costituzione degli organi dell’Ente camerale e a breve si riuniranno per la programmazione dell’attività per il 2021, con l’adozione del programma pluriennale di attività e il bilancio preventivo, atti di programmazione generale in cui saranno individuati i progetti e le iniziative da realizzare a sostegno delle imprese dei territori di Frosinone e Latina.

“Occorre mettere in campo una serie di progetti e bisogna farlo – conclude Acampora – con la più ampia partecipazione e condivisione possibile, ciascuno sarà portatore di idee e di contributi operativi per la crescita del sistema imprenditoriale nel rispetto dei diversi settori produttivi che contraddistinguono le due provincie. Solo con un modello di governance condiviso, inclusivo, innovativo e partecipativo, che necessariamente deve superare le legittime ambizioni e campanilismi vari puntando sul lavoro e le competenze, potremmo mettere in campo iniziative a tutela delle nostre imprese e del nostro territorio”.