martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Effetto Coronavirus, pochi bimbi a scuola nel sud pontino. Chiuse per sanificazione le strutture di Gaeta e Minturno

di Daniela Pesoli – La riapertura delle scuole del sud pontino, dopo la revoca dell’ordinanza che ne disponeva la chiusura per l’intera settimana a seguito del caso accertato di Covid 19 all’ospedale Dono Svizzero di Formia, ha registrato una bassa affluenza di alunni.

Molti genitori hanno preferito tenere i figli a casa nonostante la decisione assunta dal prefetto di Latina, Maria Rosa Tria, in base al decreto legge del 2 marzo 2020 che rende inefficaci le ordinanze contingibili e urgenti adottate dai sindaci.

La riapertura delle scuole, dopo il vertice in prefettura, ha riguardato oggi Formia, Castelforte, Santi Cosma e Damiano e Spigno Saturnia.

Lezioni regolari anche a Itri, dove comunque l’ordinanza sindacale era valida soltanto per la giornata di ieri.

Restano chiuse fino a sabato le scuole di competenza comunale (dall’asilo nido alle secondarie di primo grado) di Gaeta e Minturno.

In questo caso, i rispettivi sindaci Cosmo Mitrano e Gerardo Stefanelli hanno revocato l’ordinanza di chiusura per emergenza Coronavirus, ma ne hanno emesso una nuova per effettuare la sanificazione delle strutture.

Ordinanza che non riguarda gli istituti superiori in quanto gestiti dalla provincia di Latina, che oggi sono aperti ma con una bassa presenza di studenti e intere classi mancanti.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img