domenica 23 Giugno 2024
spot_img

E’ morto lo psichiatra e musicista Pio Maria Federici; aveva 62 anni

Presidente della cooperativa Astrolabio, musicista, psichiatra. Questo, e molto altro, a leggere le centinaia di messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social, era Pio Maria Federici, morto ieri sera, intorno alle 19. Aveva solo 62 anni.

Professionista decisamente noto ed apprezzato a Latina ha diretto, con dedizione e raccogliendo successi nazionali e non solo, la banca musicale dell’isola di Ventotene, facendo vivere un sogno a molti giovani dell’isola.

Presidente della cooperativa Astrolabio, ha rappresentato un punto di riferimento per la cultura e la storia della cooperazione sociale in provincia di Latina.

Tra i tanti messaggi di cordoglio affidati alla rete, quello dell’assessore al comune di Latina Patrizia Ciccarelli, che scrive: “Oggi siamo tutt@ più pover@ e più sol@.
Latina ha perso una risorsa preziosa.
Una persona capace, generosa e creativa che alla nostra comunità ha dato davvero tanto.
Pio Federici ci ha lasciato e siamo ancora incredul@ e sbigottit@.
Ciao Pio, ovunque tu sia ora, resterai per sempre tatuato nei nostri cuori.
Tu, la tua musica e la tua indimenticabile banda.
A Pina, Jacopo e Matteo va il nostro pensiero e il nostro affetto”.

Ma anche quello della candidata sindaco di Azione Nicoletta Zuliani: “Pio fa parte della mia giovinezza, la parte più gioiosa e spericolata, quella fatta di prove con l’orchestra “Mosaico” dove Pio suonava il flicorno, quella fatta di concerti in città e fuori città, sempre a suonare. Volevamo creare ponti, relazioni: con il campo profughi, con gli stranieri presenti in città, con paesi lontani vittime di catastrofi. Raccoglievamo fondi e li mandavamo.
Un agire senza confini, senza limitazioni, accomunati da un cuore grande e da un ideale che non escludeva mai nessuno”.

Anche il sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha voluto fare sentire la propria vicinanza alla famiglia Federici: “Porgo le più sentite condoglianze alla famiglia di Pio Federici, scomparso improvvisamente nella serata di ieri. Pio ha fatto la storia della cooperazione sociale a Latina ed è stato un importante punto di riferimento per il mondo della cultura musicale. Per chi, come me, ha avuto la fortuna di conoscerlo, rimangono indimenticabili il suo sorriso, la sua generosità, il suo entusiasmo e il suo estro. Ci mancherà. RIP”.

Alla famiglia giungano le più sentite condoglianze dalla redazione di Latina Quotidiano.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img