lunedì 24 Giugno 2024
spot_img

Drammatica scoperta in provincia di Latina: due corpi senza vita rinvenuti in circostanze misteriose

Sono due le persone, senza vita, ritrovate a distanza di poche ore nel nord della provincia di Latina. Il primo nel giardino della sua abitazione di Fossignano, frazione di Aprilia, l’altro nella tenuta di un agriturismo nella zona di via Apriliana a Cisterna.

Due casi, diciamolo subito a scanso si equivoci, totalmente scollegati tra di loro e sui quali sono al lavoro le squadre della polizia scientifica sia dei Carabinieri di via Tiberio, sia del Commissariato di Polizia di Cisterna.

Quello ritrovato ad Aprilia è il corpo di un giovane uomo che, in un primo momento, vista la posizione del corpo, sembrava essere stato fatto oggetto di una aggressione e, quindi, vittima di omicidio. L’arrivo del personale medico, però, ha fatto chiarezza su quanto accaduto e, a quanto pare, le cause della orte sarebbero naturali. In casa della persona sono, per altro, stati ritrovati diversi flaconi di medicinali per cui si pensa che il decesso possa in qualche modo essere collegato all’assunzione di queste medicine.

Decisamente più complicata la situazione riscontrata dai poliziotti di Cisterna in un agriturismo di via Apriliana, dove è stato rinvenuto un corpo quasi mummificato. Impossibile, almeno per il momento, ipotizzare a quale etnia appartenga ne tanto meno riuscire a ipotizzare l’età, visto lo stato avanzato di decomposizione della salma. Le analisi del luogo sembra possano escludere che si sia trattato, anche in questo caso, di morte violenta. Per cercare di ipotizzare cosa sia accaduto sarà necessario l’esame medico legale già disposto dal giudice.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img