poliziotto

Un poliziotto si è tolto la vita nella notte tra lunedì e martedì scorso a Latina. Il corpo del 45enne è stato trovato nella sua abitazione, in via Pier Luigi Nervi. L’assistente capo della polizia di Stato si sarebbe sparato un colpo di arma da fuoco. Alcuni familiari lo hanno trovato ormai senza vita. Hanno chiamato il 118 ma gli operatori sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Sono in corso le indagini della polizia anche per chiarire le cause che avrebbero spinto l’uomo, che lavorava da soli tre mesi all’ufficio passaporti in centro a Latina, al gesto estremo.