mercoledì 17 Aprile 2024
spot_img

Domani a Roma la presentazione del progetto “Una pianta per ogni abitante: Gaeta, Città più verde del Mediterraneo”

“Una pianta per ogni abitante: Gaeta, Città più verde del Mediterraneo” è il titolo dell’ambizioso progetto lanciato da Fondazione Nicola Del Roscio e Comune di Gaeta, in collaborazione con Fondazione Cy Twombly, Cethegus s.c.p.a. e Fondazione Gaetano e Simona Golinelli, che verrà presentato a Roma, martedì 5 dicembre, alle 11:30, presso la Fondazione Nicola Del Roscio, in via Francesco Crispi, 18.

L’obiettivo che si persegue è l’inserimento in ambito urbano, a partire dal 2026 e per un arco temporale di dieci anni, di oltre ventimila nuove piante, affinché possa esserci un miglioramento nelle proporzioni tra abitanti ed aree verdi, oltre alla sensibilizzazione dei giovani al rispetto della natura e dell’ambiente. Sarà la stessa Fondazione Del Roscio a scegliere le piante più adatte da mettere a dimora, tra le specie da clima mediterraneo.

Sostenibilità ambientale, rigenerazione urbana, produzione di maggior ossigeno, miglioramento del benessere e della qualità della vita, ma anche una forte ricaduta in materia di branding per la nostra Città e il nostro territorio: ad essere coinvolti non sarà solo la Fondazione promotrice e finanziatrice, ma anche l’intero tessuto associativo e istituzionale, che collaboreranno alla realizzazione di questa grande ambizione, iniziando dai quartieri periferici, al fine di rendere Gaeta la Città più verde del Mediterraneo.

Nell’occasione, verrà presentato anche un ulteriore progetto di rilevanza nazionale che riguarderà la Città di Gaeta. Si tratta della triennale “Tra Natura e Mito, Gaeta città d’Arte permanente”, che ha visto l’impegno, durato oltre due anni di lavoro, di Cethegus s.c.p.a.: un’iniziativa di caratura internazionale, posta all’interno del processo evolutivo che il Comune di Gaeta sta fissando in ambito culturale, capace di offrire alla vista capolavori che spaziano da Caravaggio a Haring, passando per Botticelli, Tiziano, Manet e Boudin. La mostra sublimerà la vocazione artistica della città, sedimentata nel dna di Gaeta da sempre, per soddisfare le esigenze di un’utenza sempre più attenta e, al contempo, ampliare l’offerta turistica già variegata e di assoluto livello. Gaeta, così, consolida il respiro internazionale del proprio brand turistico, inserendosi a pieno titolo nel segmento dei grandi eventi culturali.

All’evento di presentazione, interverranno Nicola Del Roscio, Presidente dell’omonima fondazione e della Cy Twombly Foundation; Cristian Leccese, Sindaco di Gaeta; Cosmo Mitrano, Consigliere Regione Lazio; Giovanni Acampora, Presidente Camera di Commercio Frosinone Latina; Massimo Giovanchelli, Commissario Straordinario Parco Riviera di Ulisse; Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo; Tiziana Frittelli, Presidente nazionale di Federsanità; Giuseppe D’Aghino, organizzatore della Triennale; Pierluigi Carofano, curatore delle mostre “Medusa” e “Metamorfosi”; Leonardo Valle, Presidente di Cethegus s.c.p.a.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img