Piazza del Popolo Comune Latina

Chi vincerà domenica a Latina? Servirebbe la Sibilla Cumana, ma pare stia impicciata. I sondaggi? Sono algoritmi e non divinazioni, sono scenari, bozze di lavoro, il quadro lo dipingono il 5 giugno. Ma si può giocare sulla domanda che in città si fanno tutti, per curiosità. L’elettore è giocatore infingardo: lo stesso giorno a Cisterna il Pd è il primo partito per le europee, non entra al ballottaggio alle comunali. L’elettore fa scherzi, si nasconde ma è sensibile ai cugini, all’amico di scuola, alla vicina di casa, perchè contano le liste di 930 candidati su settantamila elettori (se andrà bene), contano le simpatie e le antipatie locali, conta come saluti per strada.

Giachetti o la Raggi, o la Meloni non li incontri per strada, i nostri undici sì. Non avevo capito molto delle elezioni del ’93, ma mia madre alla vista dei nomi dei candidati, lei i fascisti non li poteva vedere, ma leggendo il nome di Ajmone Finestra tra gli aspiranti sindaci disse: “Non lo voto, ma lui saluta sempre e sorride sempre”. A Latina Oggi, dove lavoravo, avevamo fatto un sondaggio, con me ci lavorò Giovanni Del Giaccio, con una agenzia romana, l’Eurispes, che dava per vincente Francesco Davoli, allora candidato di Avvenire Democratico una delle due anime della Dc. Non arrivò neanche al ballottaggio, contò molto il saluto di Finestra moltiplicato per tante persone di Latina che salutava. Il programma? La filosofia? In politica conta la leadership, la personalità, conta l’empatia che crei con l’elettore. E conta l’onda: nel collegio uninominale Aprilia-Cisterna-Monti Lepini un debuttante Vincenzo Bianchi di Forza Italia si confrontava con Carra segretario provinciale della potentissima Cisl, con Domenico Di Resta leader storico della sinistra in un collegio con Cori e Sezze dove anche i sassi votavano Pci. Vinse Vincenzo Bianchi. La politica sorprende e smentisce ogni divinazione che le uniche divinazioni azzeccate sono quelle del giorno dopo.

Onda, empatia e rete contano, il resto è niente. La mia divinazione? Contate i saluti.