martedì 16 Luglio 2024
spot_img

Dispersi a Minturno, due escursionisti soccorso dal Soccorso Alpino e Speleologico

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio (CNSAS) è intervenuto con successo nella tarda mattinata di ieri nel comune di Minturno per fornire soccorso a due individui dispersi nella zona. I due, di 54 e 64 anni e originari di Napoli, hanno lanciato l’allarme attraverso l’utilizzo dell’app Georesq, un’applicazione gestita dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico in collaborazione con il Club Alpino Italiano (CAI) e sponsorizzata dal Ministero del Turismo. Da quest’anno, l’app è disponibile gratuitamente per tutti i cittadini, consentendo di notificare direttamente la sala operativa e di individuare prontamente la loro posizione.

Nonostante le difficoltà incontrate a causa della fitta vegetazione, le squadre di soccorso del CNSAS sono riuscite a raggiungere i due dispersi e li hanno riaccompagnati in sicurezza lungo il sentiero.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico desidera esprimere la sua gratitudine ai guardiaparco del “Parco di Gianola e del monte di Scauri” per la preziosa collaborazione e il supporto fornito durante l’operazione di soccorso.

Sul posto anche gli uomini dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri.

Il CNSAS rimane sempre impegnato nella sua missione di garantire la sicurezza dei cittadini in ambienti montani e naturali, sottolineando l’importanza della prontezza nell’utilizzo di strumenti come l’app Georesq per situazioni di emergenza.

Per ulteriori informazioni e comunicazioni stampa, si prega di contattare riferimenti in firma.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img