di Redazione – Consumi fermi, disoccupazione alle stelle e indice di povertà accresciuto (+0,3%) è questa la fotografia dell’Italia che riporta l’ufficio studi di Confcommercio.

In particolare la situazione più preoccupante è quella della disoccupazione che a gennaio sale dello 0,2% e si attesta al 12,9%. In totale sono 3 milioni 293 mila le persone che non hanno un lavoro in Italia, 60mila solo nel mese appena trascorso. Se si calcolano anche la Cassa integrazione (solo a gennaio sono state autorizzate 81milioni di ore) e gli scoraggiati l’indice di disoccupazione esteso arriva a toccare quota 17%.

Parallelamente cresce il numero di scoraggiati che solo in un mese aumentano di 10mila unità, passando dagli 827mila di dicembre agli 837mila di gennaio.