lunedì 28 Novembre 2022

Discariche a Latina Nord, i sindaci insoddisfatti si riuniscono

Gestione rifiuti e scelta del commissario sui luoghi dove aprire le discariche nel nord della provincia. Questi i temi centrali della riunione, che si è tenuta ieri, dei sindaci di Aprilia, Cisterna, Bassiano, Sezze, Sermoneta e Maenza per discutere della questione rifiuti in ambito provinciale. Come già espressamente detto dai sindaci di Aprilia e Cisterna di Latina che ospiteranno complessivamente 3 punti di raccolta e smaltimento rifiuti, la scelta del commissario nominato dalla regione non soddisfa per le esigenze e la tutela del territorio. Dopo un’attenta valutazione politica circa lo stato dell’arte provinciale sul tema dei rifiuti, considerato anche il piano 2019 della Regione e la nota del direttore regionale di qualche giorno fa in merito alle tempistiche sull’individuazione dei siti delle discariche, i primi cittadini sono stati concordi sulla necessità che la politica provinciale abbia uno scatto di orgoglio e non si limiti a subire scelte calate dall’alto. Al termine dell’incontro gli stessi sindaci hanno stabilito di proporre la convocazione della conferenza dei sindaci per discutere dell’individuazione dei siti e delle scelte del commissario, che dovranno necessariamente essere valutate in un contesto di gestione complessiva del ciclo dei rifiuti e non più frutto di scelte asettiche e svincolate da qualsivoglia idea di fondo. Gli stessi amministratori pontini hanno sollecitato ogni soluzione amministrativa di competenza provinciale relativamente al governo dell’Egato, avviando, inoltre, un ragionamento sulla gestione complessiva del ciclo dei rifiuti, considerando che solo attraverso la condivisione delle scelte possono essere ottenuti risultati di efficienza ed efficacia in un momento storico così particolare.

CORRELATI

spot_img
spot_img