giovedì 25 Aprile 2024
spot_img

Discarica abusiva in provincia di Latina: nei sacchi documenti che identificano gli zozzoni. Denunciati

Prosegue l’attività di contrasto ai reati ambientali da parte dei Carabinieri forestali della della provincia di Latina. Nelle ultime settimane si sono  intensificati i controlli in merito a fenomeni di abbandono incontrollato di rifiuti, vista anche  la situazione generatasi a seguito dell’incendio dell’impianto della società Rida Ambiente ed alle conseguenti criticità connesse dovute alla mancata raccolta del materiale indifferenziato che portano, come conseguenze, l’origine di vere e proprie discariche abusive di fatto fino al  fenomeno degli abbruciamenti indiscriminati di rifiuti, anche speciali pericolosi. 

I militari del Nucleo carabinieri forestale di Terracina hanno individuato i responsabili  di un consistente abbandono di rifiuti, urbani e speciali. 

Il rinvenimento dei rifiuti abbandonati è avvenuto in comune di Pontinia, presso Via  Lungo Linea, al margine del canale omonimo. 

Dalla documentazione ritrovata all’interno dei sacchi contenenti i rifiuti si è potuto  risalire a chi fossero i responsabili del gesto, riconducibile ad una società del comune di  Priverno che opera nel settore edile. 

L’amministratore della società è stato denunciato alla competente Procura di Latina per abbandono di rifiuti. 

Visto che la situazione ambientale non è risultata però irrimediabilmente  compromessa, sono state impartite dalla Polizia Giudiziaria al titolare della ditta delle  apposite prescrizioni, finalizzate al ripristino immediato dello stato dei luoghi con  conseguente rimozione dei rifiuti, come previsto dalla normativa vigente.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img