discarica abusiva Itri

L’aria è irrespirabile, l’odore sempre più nauseabondo.

Qualche cittadino, decisamente preoccupato per il futuro, l’ha definita la nuova “Terra dei fuochi”.

La discarica abusiva, scoperta in località Calabretto a Itri, continua ad essere tenuta sotto osservazione dalla polizia locale e dai carabinieri forestali.

Intanto, è stata aperta un’inchiesta contro ignoti da parte della Procura della Repubblica di Cassino.

L’amministrazione comunale ha provveduto a notificare, ai proprietari dei terreni, le ordinanze per la bonifica del sito ed il ripristino dello stato dei luoghi.

Qualora ciò non dovesse accadere, spetta al Comune ripulire l’area con recupero successivo delle spese.

Il sindaco Antonio Fargiorgio si dice pronto a non abbassare la guardia, avendo a cuore la salute degli stessi itrani.

Ha, dunque, invitato il comandante della polizia locale a scrivere all’Arpa, affinchè si intervenga urgentemente per verificare la zona.

Domani, giovedì 18 luglio, due ditte specializzate giungeranno in località Calabretto per i rispettivi preventivi, mentre un’altra ditta è stata presente oggi.