lunedì 17 Giugno 2024
spot_img

Discarica a Casalazzara, Altissimi (Rida Ambiente): Terra sapeva, ora dica quali interessi ci sono

“Lo avevamo già scritto in tempi non sospetti che il Pd locale e il sindaco Terra sembravano aver adottato due pesi e due misure affrontando le vicende della discarica Paguro e di quella della famiglia Fiorillo che si vorrebbe installare a Casalazzara. Ora che però il sindaco è stato smascherato, anche per rispetto dei cittadini che lo hanno votato, dovrebbe spiegare le ragioni del comportamento tenuto nelle ultime settimane e quali interessi ruotano intorno alla vicenda”. Così Fabio Altissimi, amministratore unico di Rida Ambiente, commenta così la notizia secondo cui il sindaco Terra era informato del progetto Ecosicura per realizzare la discarica di Casalazzara. Notizia data dagli uffici competenti della Regione, nello specifico, dalla dirigente dell’area ciclo integrato dei rifiuti Flaminia Tosini, che smentisce la tesi del sindaco di Aprilia, che ha sempre detto di non saperne nulla.

“Il sindaco era stato avvertito 15 giorni dopo la presentazione del progetto, eppure sui giornali e in tv ha continuato a dire di non essere a conoscenza del progetto – prosegue Fabio Altissimi – Non solo, ha indirizzato l’opinione pubblica su altro, invitando i giornalisti di Sky ad andare di fronte ai nostri cancelli per vedere cosa fosse cambiato rispetto al passato dopo l’accordo con Ama. Avevamo già tranquillizzato il signor sindaco, che pure doveva sapere che i rifiuti da Roma erano meno di quelli arrivati l’anno passato. Alle sue dichiarazioni avevano fatto eco quelle dell’assessore all’Ambiente Lombardi, preoccupata per il percolato potenzialmente fuoriuscente dai camion provenienti da Roma. Dichiarazioni davvero singolari da parte di un assessore che nulla ha obiettato circa gli impianti che, sul territorio, trattano solo frazione organica con i camion che trasportano quel rifiuto carichi, quelli si, di percolato. Le dichiarazioni dell’Ing. Tosini palesano la scarsa trasparenza del sindaco Terra e di gran parte della sua giunta rispetto alla vicenda. Ora però sarebbe il caso che gli stessi chiarissero quali sono i reali interessi su Casalarazza”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img